*** COMUNICATO UFFICIALE: ANNULLAMENTO MEMORIAL BENATTI ***

Usd Alense comunica che a causa dell’epidemia da COVID-19 in atto l’edizione 22ma del Torneo Città di Ala – Memorial Roberto Benatti è annullata.

Dopo ventuno fortunate edizioni il torneo osserva un anno di sosta per garantire l’osservanza delle restrizioni in atto su tutto il territorio nazionale.

La società organizzatrice Usd Alense coglie l’occasione per salutare  tutte le società che hanno aderito nelle edizioni precedenti e quante si stavano preparando all’edizione recentemente annullata.

TRASPARENZA

 

In ottemperanza a quanto stabilito dall’articolo 35 del decreto legge 30 aprile 2019 (Decreto Crescita) USD Alense comunica le informazioni relative a sovvenzioni pubbliche complessivamente uguali o superiori a 10mila euro.

Elenco 2019

Ente erogatore    COMUNE DI ALA

  • SALDO CONTRIBUTO attività 2018         Euro 6.571,00
  • ANTICIPO CONTRIBUTO attività 2019 Euro 10.285,00
  • CONTRIBUTO per acquisto attrezzature Euro 1.362,00
  • CONTRIBUTO per gestione impianto
  • Carlo Mutinelli in Convenzione           Euro 46.254,53  “C.Mutinelli” in Convenzione

Nel corso dell’anno 2019 NON vi sono stati contributi, elargizioni o altre sovvenzioni, di alcun genere, da parte di altri Enti Pubblici

Luca Candio al Lentigione

Il terzino (classe 1996) giunto in estate dopo i trascorsi con Virtus Vecomp e Mezzocorona torna in Serie D, stavolta per vestire i colori sociali della Polisportiva Dilettantistica Lentigione Calcio, formazione militante nel girone D.

Luca saluta i colori biancocelesti dopo un girone d’andata nel quale ha collezionato 14 presenze ed una rete, siglata nella sfida contro il Lavis.

USD Alense porge a Luca i più sinceri auguri per la nuova avventura con la maglia della società emiliana.

ECCELLENZA: Alense, terzo ko. Virtus sola al comando

La dodicesima giornata di andata del massimo torneo regionale coincide con la terza sconfitta consecutiva per gli uomini di Bandera, bloccati in casa dal Valla Aurina che coglie così la sua prima vittoria esterna stagionale.

In vetta sorride la Virtus Bolzano seguita dal Naturno e dal San Giorgio. In coda vincono Brixen e Valle Aurina, mentre a sorpresa cade il Bozner della super coppia Bertoldi-De Gasperi.

Vittoria di rilievo per il Mori che manda al tappeto il Lavis, sconfitto per la quarta volta di fila.

12^ GIORNATA
San Martino – Naturno 1:1 (71’ Blass, 78’ Pichler)
Brixen – Termeno 4:0 (19’ Seeber, 36’ e 41’ Fischnaller, 45’ Scaratti)
Calciochiese – Mezzocorona 2:0 (1’ Zaninelli, 58’ Nicolussi)
Lavis – Mori 0:1 (12’ Simonini)
Rotaliana – Bozner FC 2:1 (15’ Hasa, 63’ Degasperi, 64’ Paoli)
San Giorgio – Appiano 2:1 (10’ Albanese, 36’ Foldi, 41’ Albanese)
Virtus Bolzano – Comano Terme 4:1 (28’ Bertarelli, 30’ Dalpiaz, 35’ Conci, 64’ Speziale, 67’ Dalpiaz)
ALENSE – Valle Aurina 1:2 (17’ Nervo, 38’ e 68’ Pipperger)

CLASSIFICA
Virtus Bolzano 27 punti; Naturno 25; San Giorgio 24; Comano 20; Bozner e Comano, Appiano 19; Mori, Termeno e Calciochiese 17; Alense e San Martino 16; Rotaliana 13; Brixen 11; Lavis 10; Valle Aurina 9; Mezzocorona 7

PROSSIMO TURNO
Sabato 14.11
Naturno-Valle Aurina
San Martino-Calciochiese
Termeno-Virtus Bolzano

Domenica 15.11
Comano-ALENSE (14:30)
Appiano-Rotaliana
Bozner-Lavis
Mezzocorona-San Giorgio
Mori-Brixen

ECCELLENZA: l’ Alense resta a quota 16. La Virtus raggiunge il Naturno

Non è bastato un primo tempo stratosferico ai ragazzi di Bandera per tenere testa ad una Virtus Bolzano composta da elementi già pronti per affrontare un campionato di categoria superiore. Resta inteso che il bottino conquistato sin qui dai biancocelesti è più che soddisfacente: 16 punti, dei quali 10 raccolti fra le mura amiche e 6 nelle sfide disputate lontano dal Mutinelli.

Nel turno valido per la 10ma giornata di andata avanza il super Bozner trascinato dalla coppia Bertoldi-De Gasperi, vittorioso per 3-2 al Grilli di Storno col Calciochiese. Vittorie importanti anche per San Giorgio  e Comano. In coda si registra l’importante vittoria del Brixen che supera nello scontro diretto il Valle Aurina. Reti inviolate in Mezzocorona-Naturno, match disputato al Calliari di Avio.

RISULTATI E MARCATORI:

Brixen-Valle Aurina 3-1
(51’ Scaratti, 61’ Pareiner, 64’ Vecchio, 90’ Fischnaller)

Calciochiese – Bozner FC 2:3
(5’ e 16’ Degasperi (5.), 40’ Silvestri, 45’ Bertoldi, 83’ Fusi)

Lavis – Comano 0:2
(88’ e 90’ Poli)

Mezzocorona – Naturno 0:0

San Martino – Appiano 1:1
(13’ Foldi , 75’ Saltuari)

Virtus Bolzano – ALENSE 3:1
(4’ Dalpiaz, 24’ Canali, 43’ e 78’ Campo)

San Giorgio – Mori 1:0
(51’ Piffrader)

Rotaliana – Termeno 0:2
(51’ Pichler, 77’ Pfitscher)

CLASSIFICA: Virtus Bolzano e Naturno 21 punti, Bozner 19, San Giorgio 18, Comano 17, Appiano e ALENSE 16, Termeno e Calciochiese 14, Mori 13, San Martino 12, Lavis 10, Rotaliana 9, Brixen 8, Mezzocorona 7, Valle Aurina 6.

PROSSIMO TURNO – 31.10.2015
11^ GIORNATA – (ore 14:30)

Valle Aurina-Virtus Bz
Bozner-San Giorgio
Comano-Brixen
Naturno-ALENSE
Mori-Rotaliana
Appiano-Calciochiese
Termeno-Lavis
Mezzocorona-San Martino

SETTORE GIOVANILE: ELITE, ALLIEVI e GIOVANISSIMI QUALIFICATI

In casa biancD4Z_3708_1oceleste si festeggia il passaggio di Allievi e Giovanissimi alla fase successiva del campionato Elite. I giovani di Vicentini e quelli di Mattei saranno dunque di scena nei prossimi mesi assieme alle migliori formazioni della provincia. Un risultato ritenuto di fondamentale importanza che inorgoglisce in modo importante il sodalizio del presidente Mattei.

Ecco risultati e classifiche delle nostre formazioni:

JUNIORES ELITE
ALENSE-Sacco San Giorgio 2-4 (doppietta di Hadj Dida, in foto)

CLASSIFICA: Mori e Trento 25 punti; Anaune 20; Garibaldina 19; Lavis 18; Arco 16; Benacense 15; Vallagarina 14; Porfido Albiano 13; Aquila Tn 11; Sacco San Giorgio e Fersina 10; Vipo 9; ALENSE 8; Bassa Anaunia 8; Gardolo 7.

ALLIEVI ELITE
N.A. Vallagarina-ALENSE 0-2 (Gasparini, Federici)

CLASSIFICA: *Mori 30 punti; *ALENSE 20; N.A. Vallagarina 17; Sacco San Giorgio 14; Vallagarina 6; San Rocco 0.

*Squadre qualific
ate alla fase ELITE successiva

GIOVANISSIMI ELITE
Mori-ALENSE 2-0

CLASSIFICA: *Mori 18 punti; *ALENSE 7; N.A. Vallagarina 7; Vallagarina 3.

*Squadre qualificate ala fase ELITE successiva

ESORDIENTI 

Sacco San Giorgio-ALENSE 2-5 (Ayari, Bertoletti, Karim, El Nacir, Seferi)

PULCINI
I Pulcini Azzurri di mister Zendri vincono con Sacco San Giorgio in trasferta, mentre i Pulcini Bianchi di Gasparini cadono in casa contro la Sacra Famiglia.

Campo fatale all’ Alense: al Druso termina 3-1

La sfida di cartello della 10^ giornata porta in vetta la Virtus Bolzano e blocca i ragazzi di Bandera a quota 16 punti in graduatoria.

Nonostante l’ottimo primo tempo disputato i biancocelesti si sono dovuti arrendere difronte ad una formazione cinica sotto porta, composta da ottime individualità.

Alla rete iniziale di Dalpiaz dal dischetto, concessa dal direttore di gara per atterramento di Campo, ha risposto al 24′ del primo tempo Canali abile a sfruttare al meglio il cross basso di Nervo, in questa fase di torneo assist-man insostituibile.  In chiusura di tempo, a seguito dell’allontanamento dal campo di Zentil (rosso diretto per fallo violento, ndr), nel momento migliore dei biancocelesti, giunge come un fulmine a ciel sereno la rete del raddoppio casalingo con Campo (migliore dei suoi) con una punizione perfetta da posizione defilata: un colpo da biliardo da vero professionista. Un duro colpo da digerire per i ragazzi di Bandera, fino a quel momento parsi padroni assoluti del gioco.

La ripresa vede i biancocelesti arrembanti ma di rado pericolosi dalle parti di Torcasio. Col passare dei minuti la musica cambia grazie alla manovra visrtussina più propositiva e consapevole del vantaggio acquisito.  Al 77′ Campo rompe definitivamente gli equilibri siglando dal dischetto la terza rete di giornata dei suoi.

Logo Pizzeria copia


TABELLINO

VIRTUS BOLZANOALENSE 3-1 ( 4’ Dalpiaz, 24’ Canali, 43’ Campo, 77. Campo)

VIRTUS BOLZANO: Torcasio, F Conci, Danieli, Zentil, Ziviani, De Simone, Blasbichler (40’ Laghi), Majdi, Speziale, Campo (81. Nale), Dalpiaz (68’ Perri). All. Lomi

ALENSE: Rocca, Candio, Marchiori, S Deimichei (82’ Bazzanella), Pontillo, Raffaelli, Brusco, Loyola (84. Iachemet), Canali, Nervo, L Moscatelli (71. M Deimichei). All. Bandera

ARBITRO: Volpato di Merano

NOTE: Espulso Zentil al 38′ minuto di gioco. Ammoniti Rocca, F Conci, Torcasio,  Loyola, Danieli, Campo.

Nel link successivo, la sintesi del match a cura di Virtus Bolzano Channel: https://m.youtube.com/watch?v=9Y1bgw33qZI

Arriva la terza vittoria consecutiva: Alense 2 Brixen 0

La squadra di Bandera coglie il terzo successo consecutiva nella sfida interna disputata nel pomeriggio contro la compagine altoatesina guidata da Martin Wachtler, oggi in tribuna per squalifica.

Una condotta di gara sicura e determinata ha così spianato la strada ai biancocelesti bravi a concretizzare le occasioni create, prima con Brusco e poi con Pontillo entrambi serviti da Nervo, ispiratissimo quest’oggi.

Un successo interno che equivale al terzo posto in graduatoria in coabitazione con l’ottimo Bozner, alla miglior difesa del campionato (7 reti al passivo) ed una buona dose di fiducia in vista del big match della 10^ giornata in programma domenica 25 ottobre 2016 al Druso contro la quotatissima Virtus Bolzano.

PRIMO TEMPO: Parte subito col piede sull’acceleratore la squadra di Bandera che al 2′ minuto è glà pericolosamente dalle parti di Siller con Nervo che servito da Canali centra in pieno Siller. Al 7′ Raffaelli fionda in area un velenoso pallone della destra che il solito Nervo manca di un soffio in sospensione aerea. Al 10′ prima azione ospite: Lorenzi per Costalunga che non riesce a sopravanzare Candio a pochi passi da Rocca. Succede poco fino al 23′ quando Brusco sigla la rete del vantaggio iniziale con un pregevole tocco di testa a seguito di un magnifico pallone servito dal compagno di reparto Nervo. Al 30′ Loyola impegna Siller in angolo e poco più tardi Rocca respinge di pugni il calcio d’angolo calciato da Fischnaller allontanando ogni pericolo. Nel finale, precisamente al 42′ minuto, Raffaelli serve Brusco in profondità ma Siller è attento e chiude ogni varco. Nel recupero il direttore di gara ferma Brusco e Nervo lanciati a rete in posizione di sospetto fuorigioco scatenando le proteste locali. 

SECONDO TEMPO: La ripresa si apre con la punizione di Nervo calciata dai 25 metri fra le braccia di Siller. Stesso copione poco più tardi: Nervo calcia dalla distanza ma il portiere ospite è bravo a sventare ogni pericolo in presa alta. Al 61′ giunge il raddoppio dei biancocelesti, stavolta con Pontillo, abile a superare Siller depositando in rete ancora un pallone servito da Nervo, sicuramente fra i migliori di giornata. Al 70′ calcia Fischnaller dai 30 metri ma il suo pallone finisce alle stelle. Al 71′ gli ospiti acquistano maggiore verve  e la palla persa dalla difesa di Bandera diventa una grossa occasione per Lorenzi che impegna severamente Rocca con un rasoterra ad incrociare. Poco dopo è ancora in numero uno di casa a togliere le castagne dal fuoco salvando con estrema reattività il tocco involontario di Loyola indirizzato nella propria rete. In pieno recupero è il neo entrato Moscatelli a sfiorare il tris con una potente conclusione.

Al triplice fischio sulle tribune del Mutinelli esplode la festa!

Ecco il tabellino di giornata:
AlenseBrixen 2-0 (23′ Brusco, 61′ Pontillo)

Alense: Rocca, Candio, Deimichei D (45′ Marchiori), Deimichei S, Pontillo, Debiasi E (63′ Deimichei M), Brusco, Loyola, Canali (86′ Moscatelli), Nervo, Raffaelli. All. Bandera

Brixen: Siller, Fackl (56′ Priller), Prossliner, Seeber, Fiechter, Kerschbaumer (45′ Angerer I), Costalunga, Nagler, Lorenzi, Fischnaller, Vecchio (51′ Scaratti). All. Wachtler

Arbitro: Claus di Trento

Ammoniti:Deimichei, Lorenzi, Pontillo

Bandera a Trentino TV: “Tifosi sempre presenti: un orgoglio per noi”

Queste le dichiarazioni rilasciate da mister Mauro Bandera ospite negli studi della trasmissione televisiva “A TUTTO CAMPO” in onda su Trentino TV, a seguito della vittoria ottenuta contro il Lavis: “Questo risultato ci permette di dare continuità alla buona prova offerta mercoledì sera contro la Rotaliana e di conseguenza invertire lo sfortunato trend dell’ultimo periodo: tre sconfitte nelle quali siamo usciti battuti immeritamente, dove abbiamo creato moltissimo e concretizzato poco. Oltre al risultato ottenuto abbiamo tenuto il giusto atteggiamento aggressivo per tutta la durata dell’incontro, un segnale molto importante in vista dei prossimi incontri. Aspettative? Fin da inizio torneo abbiamo detto che ci piacerebbe confermare quanto fatto la scorsa stagione: certamente non è cosa semplice restare nei piani alti della classifica in un campionato così livellato e con squadre sempre alla ricerca del miglioramento. Per fare ciò non dovremo mollare di un centimetro in ogni incontro da qui alla fine. Tifosi? Giocare in trasferta con oltre 70 persone al seguito è davvero una cosa incredibile. L’attaccamento alla squadra da parte dei nostri tifosi è qualcosa di speciale: ad Ala si respira un’aria di unità fra la città e la squadra. Questa è una cosa molto importante che ci inorgoglisce ogni volta che scendiamo in campo”.

CANDIO-CANALI: ALENSE OK A LAVIS

La splendida prestazione sul difficile campo di Lavis coincide con la seconda vittoria consecutiva della truppa di mister Bandera: il tutto a conferma del buonissimo momento di forma dopo alcune precedenti sfortunate apparizioni.

Una condotta di gara decisa e ordinata ha così permesso ai biancocelesti di ottenere meritatamente la maggiore posta in palio, dando così continuità alla buona prestazione disputata qualche giorno prima contro la Rotaliana.

In casa Alense si festeggia dunque con la prima rete stagionale di Luca Candio e la terza di bomber Canali, attualmente in stato di grazia.

Ad inizio match Canali servito da Candio crea il primo grattacapo alla difesa rossoblu, ma la conclusione dell’ariete brentegano è fuori bersaglio. Al 15’ Rocca non trova nessun problema nell’arpionare la debole conclusione di Formolo direttamente da calcio piazzato. Al 23’ gli oltre 70 supporter lagarini giunti al “Mario Lona” di Lavis possono esultare: Nervo serve Loyola al centro, la conclusione del centrocampista viene respinta da Sassone che non può nulla sul tap-in vincente di Candio in sortita offensiva. Pochi minuti più tardi è Brusco ad impensierire ancora una volta Sassone con un bolide dai 20 metri che fa la barba al palo. La prima frazione si chiude con il cambio anticipato per Jack Debiasi, sostituito da Mutinelli per infortunio.

Nella ripresa sono ancora i ragazzi di Bandera a condurre le danze: al 50’ la conclusione di Nervo da fuori area esce di un soffio e poco dopo l’incursione rabbiosa di Canali viene arginata all’ultimo dalla difesa dei lavisani. Al 60’ i lagarini calano il bis con Canali servito magistralmente da Nervo. La condotta di gara di Raffaelli e compagni non cambia e la retroguardia orchestrata da Rocca si spaventa solo nel finale, quando ormai però è troppo tardi.

cassarurale

LAVIS-ALENSE 0-2 (23’ Candio, 60’ Canali)

LAVIS: Sassone, Dauriz (74’ Seturidze), Baccega (80’ Tabarelli), Marchi, Dandrea, Gretter, Formolo, Sicher (65’ Zancanella) , Sambe, Addi, Gorla. All. Ceraso

ALENSE: Rocca, Candio, Debiasi G (43’ Mutinelli), Raffaelli, Deimichei D, De
biasi E, Brusco, Loyola, Nervo, Canali (79’ Moscatelli), Pontillo (66’ Deimichei S). All. Bandera

Note: ammoniti Dandrea, Seturidze, Moscatelli, Pontillo.